DAL CATECHISMO DELLA CHIESA CATTOLICA

21-27 gennaio 2007

Gesù Cristo..., proprio rivelando il mistero del Padre e del suo Amore, svela anche pienamente l'uomo all'uomo e gli rivela la sua altissima vocazione.

L'immagine divina è presente in ogni uomo. Risplende nella comunione delle persone, a somiglianza dell'unione delle persone divine...

La persona umana:

- fin dal suo concepimento a è destinata alla beatitudine eterna...

- grazie al dono della ragione, la persona umana è capace di comprendere l'ordine delle cose, stabilito dal Creatore.

- grazie alla sua volontà è capace di orientarsi da sé al suo vero bene.

- trova la propria perfezione nel <<cercare>> e nell'<<amare il vero e il bene>>...

Con la sua ragione l'uomo conosce la voce di Dio che lo <<chiama sempre... a fare il bene e a fuggire il male>>.

Ciascuno è tenuto a seguire questa legge che risuona nella coscienza e che trova il suo compimento nell'amore di Dio e del prossimo...

Chi crede in Gesù Cristo diventa figlio di Dio per mezzo del Battesimo.

Questa adozione filiale:

- trasforma il credente dandogli la capacità di seguire l'esempio di Cristo.

- lo rende capace di agire rettamente e di compiere il bene.

- permette al credente-discepolo di raggiunge la perfezione della carità, cioè la santità.

La vita morale, maturata nella grazia, sboccia in vita eterna, nella gloria del cielo.

(Dal Catechismo della Chiesa Cattolica, nn.1700-1709)

Contatti

Parrocchia San Massimiliano Kolbe:
Via San Massimiliano Kolbe, 1
60035 - Jesi (AN)
Tel. 0731 203036
smkjesi@smkjesi.it